Fondo giovani coppie e spread

18 Lug 2012

Fondo giovani coppie mutuo prima casaIl fondo giovani coppie, finanziamento dedicato al mutuo prima casa per giovani coppie sposate, con o senza figli, a un anno dalla sua istituzione, non è più conveniente come in passato. Se infatti la legge specifica prevede che lo spread per questo tipo di mutui non possa superare gli 1,5 punti percentuali rispetto allo spread dei mutui normali, oggi molte banche non riferiscono la possibilità alle giovani coppie, e i mutui per giovani coppie possono arrivare ad avere spread del 3%.

Il fondo giovani coppie però è ancora legittimo, e può essere richiesto su mutui che non superano i 200 mila euro e per coppie in cui non si superano i 35 anni di età e con reddito isee totale inferiore ai 35 mila euro annuali. Un'altra imposizione per ottenere questa tipologia di mutuo è che almeno il 51% del reddito totale della coppia deve provenire da contratto a tempo determinato, in pratica almeno uno fra i due deve essere precario. Date tutte queste imposizioni, è raro che il fondo venga utilizzato dalle giovani coppie italiane, per questo spesso le banche (e i cittadini) ignorano la possibilità.

A conti fatti...

A conti fatti il fondo giovani coppie non è una possibilità tanto conosciuta perché la convenienza rispetto ad altre tipologie di mutuo prima casa è solo sulla carta, motivo per cui, secondo una recente indagine della Consap (acronimo dell'agenzia di stato Concessionaria di Servizi Assicurativi Pubblici) rivela che su più di settanta agenzie, solo nove hanno proposto a giovani coppie con i requisiti per il fondo riservato la possibilità del mutuo agevolato dal fondo statale in supporto ai neosposi.